ULTIMA GIORNATA- TUTTI CONTRO TUTTI

ULTIMA GIORNATA

BIANCHI

BLU

6

4

1

BETTU

ROCCO

2

UTO UGHETTO

MARCO OCCHI

3

GIORGIO METAL

FELIPE

4

BOCA

ANDREA MISTER

5

MATTE

RINO

6

FULVIO

FEDE

7

ROMPEO

ALE IL LUNGO

8

ROBY SCALA

SEBA

9

BOLO BOLO

MANU

10

SEAN

TOMMY

11

ROMITZ

HRUBESCH

12

FRANCESCO

RICKY

13

FILOSOFO

FABIO

14

RINGHIO

LILLO

15

GIORGINO

CARLOS

16

HENRY PANCARO

17

18

19

MARCATORI

HENRY PANCARO 3

BOLO BOLO 2

SEAN

FEDE

RICKY

SEBA

TOMMY

UOMO SKY

HENRY PANCARO- BOLO BOLO

MANU-FEDE



 

Il brutto anatroccolo


 

Terza sconfitta consecutiva per i blu ,il capitano allunga su Tommy( + 5) ,il filosofo

potrebbe essere un pericolo( - 2) ma giocando sempre con il capitano white, la vedo

dura…

A meno che un sorteggio beffardo non lo veda vincere con i blu ma, vista la formula

del tutti contro tutti, al massimo potrebbe raggiungerlo in vetta e qui sarebbe un bel
problema perché avrebbero stesso punteggio , stesse presenze e stesso coefficiente !!

Ci scommetto che all’ultima convocazione si presenterebbe Cacciari perché Ughetto

avrebbe sbagliato a convocare il filosofo…
Come sempre tutte le elucubrazioni sulle formazioni, sulla giovinezza, sull’esperienza,
regolarmente lasciano il tempo che trova.
cpme “chi ha Tommy vince “ ma non è sempre così… c’è anche Ringhio

Sabato nella voliera del Baggio II, la poiana di Rescaldina ha avuto la meglio sul beep beep
del canton ticino.

Il brutto anatroccolo che galleggiava nell’ Olona è diventato il cigno di Baggio , 4 presenze

nelle ultime partite e 4 vittorie.

La poiana in canotta ha lasciato il posto al più elegante cigno e il paragone con l’altro

famoso cigno, quello di Utrecht,son sicuro che gli farà piacere, visto che si tratta del
grande Van Basten.

Nonostante la presenza del capitano Rino, la famosa aquila calva dal famoso strido che
sembra una bestemmia, i blu sono stati sconfitti.

Il centrocampo bianco formato da cacciatori di frodo , abili nel palleggio, hanno abbattuto
lo stormo

disordinato dei centrocampisti blu.

I white hanno confezionato anche delle gran belle azioni con pallone a sinistra poi a destra
e contro cross tegliente dall’altro lato,con il solito goal del centrocampista che si inseriva.

A mio parere vittoria meritata e mea culpa da fare per i blues, probabilmente con più calma e

meno tentativi personali, forse il pareggio sarebbe arrivato.

Poi la mossa finale del capitano , Henry finto nueve, alla faccia del finto,3 goal!!!, ha sparigliato

tutto, del resto la contromossa dell’aquila calva è stata Hrubesch centrale d’attacco…

Per fortuna che ci sono ancora partite da giocare e che forse l’ Argentina riapre la caccia così la poiana in canotta se ne va fuori dalle palle.

 

Alla prossima