ULTIMA GIORNATA- TUTTI CONTRO TUTTI

ULTIMA GIORNATA

BIANCHI

BLU

4

7

1

FILOSOFO

ROCCO

2

UTO UGHETTO

CARLOS

3

KUTU

FELIPE

4

FRANCESCO

THOR

5

ER MATTEO

ELIO

6

GIORGINO

ALESSANDRO IL LUNGO

7

FULVIO

ANDREA MISTER

8

GIORGIO METAL

ENZO

9

BOLO BOLO

CLAUDIO

10

MATTE

RINO

11

BIAVENJ

ROMPEO

12

FABIO

HANDY

13

ANTONIO

LILLO

14

SEAN

HRUBESCH

15

SEBA

ROBERTO

16

CRISTIAN

TOMMY

17

FILO 3B

18

19

MARCATORI

FABIO

BIAVENJ

BOLO BOLO 2

TOMMY 3

HRUBESCH 2

CLAUDIO

FILO 3B

SEAN-GIORGINO

ELIO-FELIPE


 

                                           Cinema show


 

Che fosse un sabato strano lo si era capito quando arrivati al campo ci siamo

ritrovato il parcheggio invaso dai camion , qualcuno pensava ad un errore di Putin

che aveva dato un obiettivo sbagliato alle sue truppe, semplicemente invece erano

i mezzi degli installatori di un set cinematografico.

Su una cartelletta abbandonata sulla sedia del regista c’era un’etichetta con il titolo

del film: “ Ti raggiro o tirraggiro? “ .

Protagonista un calciatore anoressico che a fine carriera decide di dare più adrenalina

alla sua monotona vita e diventa un imprendibile truffatore.

Conosciuto nell’ambiente della mala come, ” il Teutonico”, questi era solito raggirare
pasticcieri, ristoratori e rosticcieri.

Spacciandosi per assaggiatore ufficiale del comune , spazzolava interi banconi di cibo.

Ma una disattenzione e un’insana passione per il folbal, pone fine alla sua carriera e al film.

La scena finale lo vede protagonista della solita truffa ai danni della pasticceria di via

Novara , con la scusa di “testare “ 12 capuccini ,14 bomboloni alla crema e con ancora in mano

una fetta di pandorino , stava per mettere a segno il solito raggiro convincendo il pasticcere che

con 500 euretti avrebbe chiuso un occhio e non avrebbe fatto rapporto.

Ma sul più bello sentì un soave suono che proveniva dall’interno di San Siro : “ANIMALI !!!!”

La sua vecchia passione ritornò a galla , mollando i 500 euretti sul banco si precipitava all’interno dello stadio.

In quel momento si stava giocando un importante match fra bianchi e blu e vedendo un pallone

vagare in mezzo all’area si è catapultato in picchiata come uno stuka germanico e con un tirraggiro ha infilato l’incredulo portiere.

La sua passione però questa volta lo ha fregato perché il pasticciere, conscio di essere stato raggirato, aveva chiamato la polizia, in questo caso quella veterinaria visti gli animali presenti, che giunta sul posto arrestava il teutonico mentre sbeffeggiava i gradoni vuoti della sud con gli indici alzati come Ibra.

Il film finisce con la condanna a 5 anni di dieta vegana per il povero teutonico.

Ma oltre al film c’è stato anche lo spettacolo della solita tenzone fra bianchi contro blu .

Molti presenti e sorteggio fortunato per i blu , insolita presenza nel team scuro di Rompeo che tirava le fila del gioco .

Opinione comune è che Tommy sia quello che spariglia le partite , visto che ha segnato la bellezza di 52 goal forse non è solo una credenza comune…ma la verità.

Si potrebbe fare un copia e incolla della settimana scorsa ma a parti invertite , formazione blu

non solo più forte sulla carta, ma anche nel risultato.

Certo che gli ultimi 25 minuti del primo tempo dove i bianchi sono stati superiori lasciavano presagire una seconda parte di sofferenza per i blu, invece, l’impaurita volpe Tommy protagonista della storia precedente, come in una favola di Esopo, si trasformava in un feroce lupo e in 5 minuti azzannava al collo la pecora bianca e metteva fine alla storia.

Nei bianchi c’è stato qualche svarione di troppo e qualche lacuna difensiva ma l’impegno non è mai stato meno come le ovvie diatribe interne con tanto di uscita polemica dal campo , ma cosa strana, ci sono state anche discussioni e uscite precoci nei blu nonostante il risultato.

La commissione ha già deciso gli uomini sky, ma una nota per Ale, Rocco e Thor che fa segnare Hrubesch va fatta , come va fatta anche una nota per Giorgio metal e Fulvio nei bianchi.

Non sottolineo la prestazione dei soliti Sean, Claudio, Peo, Bolo, Biavenji e così via perché non

sarebbe una novità e, come tutti i giornalai che si rispettino, mi attengo ai dettami dei famosi direttori di testata : “ un cane che morde il postino non è notizia, la vera notizia è il postino che morde il cane” e per adesso non mi sembra di vedere postini in campo.

Il ritorno di Handy Buffalo , non è il titolo di un altro film, è la cosa più piacevole della giornata , finalmente l’infermeria comincia a svuotarsi , anche se, vista la prepotenza fisica del bufalo qualcuno potrebbe andarci dopo un contrasto…

Sabato prossimo sarà un’altra storia e anche sor Matteo, pur di vincere, sarà disposto indossare la

“camiseta” della Lazie…

Ultima e poi chiudo, se Gerardo va avanti così sarà il primo arbitro a far durare il recupero più

del tempo regolamentare.





 

Alla Prossima