ULTIMA GIORNATA- TUTTI CONTRO TUTTI

ULTIMA GIORNATA

BIANCHI

BLU

5

2

1

FILOSOFO

ROCCO

2

UTO UGHETTO

GIGI SLEDGEHAMMER

3

GIORGINO

THOR

4

BOCA

FABIO

5

MATTE

RINO

6

CRISTIAN

FEDE

7

HRUBESCH

ANDREA’S VITO

8

ROBY SCALA

DINO

9

BOLO BOLO

JOSE’

10

RINGHIO

FELIPE

11

SEAN

HANDY

12

FULVIO

CARLOS

13

FRANCESCO

DANIELE

14

TOMMY

ANTO

15

GIORGIO METAL

SEBA

16

VITONE

LILLO

17

PASQUA

18

19

MARCATORI

BOLO BOLO

SEAN

TOMMY 2

FULVIO

THOR

DANILELE

UOMO SKY

BOLO BOLO-FULVIO

RINO-GIGI




Il poliedrico Rino


 

Da Rino il mastino a Rino Star , detto così sembrerebbe una promozione sul campo ma

non è proprio così perchè star, non sta per stella in inglese, ma per dado Star.

Il perché è chiaro , il mastino è talmente poliedrico che ha 6 facce come un dado .

Senza fare dell’ironia spicciola su come i compagni e avversari apostrofano la faccia
di Rino durante le partite, il dato, anzi il dado , di fatto è che Rino è un molosso dai mille volti.

Cele-Rino : anche senza casco e manganello dispensa legnate a destra e manca senza ritegno

Peco-Rino: so che Hrubesch avrebbe altri spunti… ma visto quanto corre in campo a fine partita,
l’abbondante sudorazione fa si che nello spogliatoio si abbia quel tipico lezzo del formaggio sardo.

Maland-Rino : quando cerca di giustificare un calcio d’angolo a suo favore , cosa non vera, perchè
perde 3 a 0.

Manda-Rino: o forse meglio Rino-Manda, non solo perché ha il cervello a spicchi ma perché non
perde mai l’occasione e manda a quel paese (eufemismo) avversari , compagni , arbitro e pendolari
alla fermata del bus.

Oto-Rino: ne avrebbe tanto bisogno perché forse, quando fa i cambi e formazione, non è che non
ascolta mai nessuno perché è un testone, ma proprio perché non sente , forse una bella peretta
nell’orecchio lo libererebbe dal kg. di cerume che gli ostruisce i canale uditivo.

Pove-Rino: non si pensi subito al proditorio fallaccio del polpo Matte o dell’apertura alare di Biavenj,

Quello che fa più male al capitano blu non sono le pedate o le gomitate ma il fatto che il canuto
capitano avversario è la seconda volta che vince e gli rifila 9 pere con una squadra sulla carta più
“anziana” e meno performante fisicamente, ma si sa che il calcio è uno sport a sé, è vero che in
campo ci sono atleti, ma è pur sempre un gioco e come tale non vince sempre il più forte ma spesso,
chi ha più esperienza e furbizia, ha la meglio.

Con tutto il rispetto per il mastino, quanto a furbizia, esperienza e una buona dose di marpioneria , il

capitano white non è secondo a nessuno.

Fatto sta che Tommy è sempre in testa nel tutto contro tutti e ha preso il largo nella classifica
cannonieri mentre l’uomo sky per adesso vede Bolo Bolo in testa, sarà un caso che siano bianchi ?

(meglio specificare , bianchi come maglia se no mi becco una denuncia di razzismo, di omofobia
e di femminicidio)




 

Alla prossima.