ULTIMA GIORNATA- TUTTI CONTRO TUTTI

ULTIMA GIORNATA

BLU

BIANCHI

8

2

1

ROCCO

KEVIN

2

LILLO

UTO UGHETTO

3

FELIPE

ANDREA MISTER

4

GIGI SLEDGE HAMMER

RODRIGO

5

GIORGINO

FRA

6

CLAUDIO

SEAN

7

HANDY

FILIPPO 3B

8

MANU

MATTEO

9

GIORGIO METAL

RINO

10

TOMMY

DAVIDE

11

HRUBESCH

BOLO BOLO

12

FEDE

LILLO

13

ROMPEO

ROBY SCALA

14

ENZO

MARCO

15

CARLOS

XABI PHILO

16

CRISTIAN

FILOSOFO

17

18

MARCATORI

TOMMY 5

BOLO BOLO 2

HANDY

FEDE

HRUBESCH

UOMO SKY

HRUBESCH-FELIPE

SEAN-DAVIDE



                                AGENTE 066 LICENZA DI PERDERE



 

L’Uefa in questo momento è sotto pressione , la Fifa che vuole i mondiali ogni 2 anni,

la superlega delle big , ma la cosa che proprio non riusciva ad accettare era il filotto delle
vittorie del capitano.

Le ha provate tutte, sorteggi truccati , infortuni , furti di auto notturni per non fare arrivare

i forti sudamericani , sveglie taroccate per non far svegliare i portieri ma niente da fare…

i white sempre vincenti.

Alla fine, Ceferin che è capo anche della Spectre dell’Uefa, decide di giocarsi la carta finale.

ingaggiare l’ agente segreto 066 con licenza di perdere.

Nell’ambiente viene chiamato “Re Merda” perché se Re Mida tutto quello che toccava lo

trasformava in oro, 066 tutto quello che tocca lo trasforma in merda.

Ed ecco presentarsi 066 con le sembianze di Lillo che con la scusa puerile di non voler giocare

con Peo , convince il capitano ad uno scambio con il blu.

Ughetto ci casca e accetta , dopo i primi 20minuti di vantaggio fa entrare 066 e la V colonna di

Mister Stephan inizia il suo lavoro, finge dolori per non rincorrere gli avversari e in poco tempo

i blu pareggiano.

Fra il primo e secondo tempo, 006 corrompe il faro dell’attacco Bolo Bolo , promettendogli un
bauletto Originale Honda firmato da Ibra , fa si che l’unico attaccante simuli un infortunio e lasci
il suo posto di punta proprio a 066.

Il gioco è quasi fatto, ma per perfezionare il tutto sarebbe meglio anche togliere un difensore ai white ,
ecco la seconda trattativa segreta , l’intelligence aveva segnalato la costante presenza di Andrea Mister
in varie discoteche lombarde ed è stato facile corromperlo con un voucher che dava diritto di entrare
in tutte le discoteche dello stivale ma soprattutto l’uso esclusivo di un cubo in mezzo alla pista.

E voilà , finto stiramento e white senza cambi.

I blu arrembano e come una lama bollente nel burro, Tommy comincia ad infilarsi nelle ormai

stanche linee difensive : 5 goal !!

Anche Gerardo sull’ otto a due , impietosito, non concede recupero.

Missione compiuta !!
white sconfitti , Mister Stefan salva la panchina e il campionato riprende interesse.

Mentre i blu festeggiavano al teutonico non sfuggiva un dettaglio , il travestimento di Lillo è troppo

perfetto, se il viso con una maschera si può camuffare , la panza e le ginocchia ad X non si possono

proprio copiare , avvicinandosi a 006 gli dice “ caro Lillo non mi freghi” e, visto scopertosi 006

non poteva che rispondere: “ Sono Lillo”.

Un dubbio però rimane , ci voleva l’intervento di 006 per far perdere i bianchi?

I blu avevano una superiorità di corsa imbarazzante e in questi casi basta avere pazienza è solo una
questione di tempo e così è stato, appena i white sono calati, non c’è stata più partita.

La difesa bianca ha fatto quello che ha potuto anche perché poco coperta da un centrocampo statico

Mentre quella dei blu nel secondo tempo faceva un happy hour per mancanza di avversari.

Sempre nei blu il centrocampo sempre ben guidato da Rompeo e Claudio faceva quello che voleva mentre l’attacco maramaldeggiava con Handy e Tommy supportato dagli strappi del bisonte Fede e di Manu.
Dall’altra parte Bolo Bolo sembrava cappuccetto rosso nel bosco, solo soletto… anche i tentativi di Marco e Filippo quando è uscita la punta, sono risultati vani anche perché non supportati

dagli altri centrocampisti.

Il risultato è un po’ esagerato ma giusto e come si dice, c’è sempre tempo della rivincita ma il gruppetto
Handy Ughetto,Filosofo e Tommy comincia ad allungare.

Non parliamo della classifica cannonieri dove Tommy prende il largo con 6 goal sul secondo e
9 sul terzo.

Come tutta la stampa ricevo pressioni pesanti dall’esterno e devo abbassare la testa e ubbidire

Mi ero dimenticato di menzionare il ritorno,alla grande, di Davidone e per par condicio anche quello di Giorgino che smaltisce l’infortunio e quello di Xabi Philo che non essendoci campi

di padel liberi di fianco ci onora della sua presenza.

Con riluttanza devo anche sottolineare il”tiraggiro” come a S.Siro di Hrubesch che però sbatte sulla traversa e la serpentina dello stesso in area che però è fine a se stessa perché non fa goal.

Per finire le marchette ,a questo punto devo fare i complimenti al mister blu e grande prestazione di Gerardo , non come arbitro ma come maestro di Yoga, sopportare Rompeo devi averne di autocontrollo…


 

Alla prossima

UNDER CONSTRUCTION